Aggiornamento del 25 maggio 2020 – Linee guida per la ripartenza

Indichiamo i link ai documenti usciti in questi giorni e ad altre risorse che potrebbero essere di interesse per le società del territorio.
Linee guida CSI per la ripresa dell’attività sportiva (include anche le linee guida del Governo):
http://www.csi-net.it/index.php?action=pspagina&idPSPagina=4451
FAQ e comunicazioni della Presidenza Nazionale CSI per la Fase 2 (include le linee guida del Governo per la gestione di centri estivi):
https://www.csi-net.it/index.php?action=pspagina&idPSPagina=4446
Ultima ordinanza della Regione Veneto (comprende, tra le altre cose, linee guida per la riapertura di circoli ricreativi, palestre e servizi per l’infanzia/bambini):
https://bur.regione.veneto.it/BurvServices/pubblica/DettaglioOrdinanzaPGR.aspx?id=421106
Inoltre segnaliamo il bando del Comune di Rovigo per l’assegnazione di contributi alle società sportive, è possibile presentare la domanda sino al 10/6:
http://comune.rovigo.it/web/rovigo/area-istituzionale/area-istituzionale-interna?p_p_id=ALFRESCO_MYPORTAL_CONTENT_PROXY_WAR_myportalportlet_INSTANCE_9Svq&p_p_lifecycle=1&p_p_state=normal&p_p_mode=view&template=/regioneveneto/myportal/myportal-news-detail&uuid=56fd0cc7-7d4c-46b8-b1e0-1b627e5fe762&lang=it&contentArea=Rovigo_area-istituzionale-interna_Body1
Non potendo indicare tutte le iniziative dei vari comuni, vi invitiamo a consultare il sito web dell’amministrazione di vostra competenza, diverse realtà hanno previsto contributi simili.
Vi ricordiamo che, ad oggi, sono permesse le seguenti attività, rispettando scrupolosamente le linee guida di Governo e Regione: allenamento individuale, allenamento di sport di squadra. Resta ancora sospesa qualsiasi forma di competizione sportiva. Ad ogni modo prima di riprendere qualsiasi tipo di attività o riaprire il vostro impianto, vi suggeriamo di verificare attentamente le regole che vi riguardano, in modo da garantirne il rispetto. Nel caso abbiate necessità di delucidazioni sull’aspetto giuridico delle varie procedure, l’ufficio Legale del Centro Sportivo Italiano è a disposizione delle società. Qui trovate i recapiti: http://www.csi-net.it/index.php?action=pspagina&idPSPagina=2584
Per ora la Segreteria C.S.I. resta aperta in modalità telelavoro, ai soliti recapiti. Appena ci saranno ulteriori novità sulla ripresa delle attività e sulla riapertura dell’ufficio, ve ne daremo prontamente comunicazione.

Aggiornamento del 15 maggio 2020 – Verso la ripresa delle attività

Abbiamo pubblicato il primo numero della nuova Gazzetta CSI con le ultime informazioni a nostra disposizione. Lo trovate qui. Abbiamo inoltre ricevuto le prime linee guida emanate dal Governo, che abbiamo reso disponibili per il download. Nei prossimi giorni, man mano che arriveranno le nuove disposizioni definitive da Governo, Regioni e CSI Nazionale, e le Commissioni Territoriali prenderanno le decisioni relative all’attività provinciale, sarà nostra cura tenervi informati su queste pagine.

Aggiornamento del 3 aprile 2020 – Ulteriore prolungamento della chiusura temporanea della Segreteria

A seguito delle disposizioni contenute nell’ultimo D.P.C.M. del 1° aprile, gli uffici della Segreteria del Comitato CSI Rovigo resteranno chiusi sino a lunedì 13 aprile, in ottemperanza delle regole in vigore.
Ad ogni modo ricordiamo che gli operatori restano a vostra disposizione in modalità “telelavoro”, operando da casa nei soliti orari di apertura della Segreteria.
Potrete contattare la Segreteria nei seguenti modi:
-all’indirizzo mail segreteria@csirovigo.it;
-tramite un messaggio sulla nostra pagina Facebook (facebook.com/csirovigo);
-telefonicamente: è attivo un numero di rete fissa temporaneo, 0425-1666814, abilitato a ricevere telefonate, che sarà attivo tra le ore 18 e le 19 dei giorni in cui la segreteria “virtuale” è aperta (ovvero lun-mar-mer-ven).
Per quanto riguarda le iniziative economiche a sostegno dell’attività sportiva presenti nel decreto “Cura Italia”, in particolare il contributo “una tantum” ai collaboratori pagati con compensi sportivi, come da art. 96 del decreto, al momento in cui scriviamo (ore 18 del 3/4) non risulta ancora pubblicato il decreto attuativo che illustra le modalità per poter richiedere questa misura assistenziale. Al netto della miriade di informazioni che si trovano in rete, l’unica cosa certa pare, in base al testo del decreto originale, che l’interessato/a dovrà presentare apposita autocertificazione (con il modulo e le modalità che verranno rese note). Ricordiamo che, in base a quanto indicato, si tratta di un contributo rivolto esclusivamente ai collaboratori sportivi di Federazioni Nazionali, Enti di Promozione Sportiva o A.S.D regolarmente iscritte al registro CONI, con un rapporto di collaborazione in essere alla data del 23 febbraio 2020, che non hanno altri redditi da lavoro. Per quanto riguarda invece i collaboratori in possesso di partita IVA o di rapporti di collaborazione coordinata e continuativa (co.co.co.) iscritti alla gestione separata, ci si rifà all’articolo 27 dello stesso decreto, che prevede la domanda vada inoltrata all’INPS, secondo le modalità già diffuse negli ultimi giorni. Detto ciò ricordiamo l’area dedicata sul sito del Centro Sportivo Italiano (https://www.csi-net.it/index.php?action=pspagina&idPSPagina=4366), che contiene anche una sezione “FAQ” (Domande più frequenti) sulle disposizioni del decreto “Cura Italia”. Nel caso abbiate domande su contributi ed agevolazioni, vi invitiamo a rivolgervi direttamente agli uffici fiscale e giuridico della Presidenza Nazionale CSI, troverete i loro orari e recapiti sul sito sopra indicato.

Aggiornamento del 24 marzo 2020 – Prolungamento chiusura temporanea della Segreteria

Si comunica che, a seguito delle disposizioni contenute nell’ultimo D.P.C.M. emanato domenica 22 marzo, gli uffici della Segreteria del Comitato CSI Rovigo non riapriranno il 30 marzo, come precedentemente annunciato, ma resteranno chiusi sino a domenica 5 aprile, rispettando le norme in vigore che prevedono la chiusura degli uffici non essenziali sino al 3 di aprile.
Ad ogni modo, come precedentemente comunicato, gli operatori restano a vostra disposizione in modalità “telelavoro”, operando da casa nei soliti orari di apertura della Segreteria.
Potrete contattare la Segreteria nei seguenti modi:
-all’indirizzo mail segreteria@csirovigo.it;
-tramite un messaggio sulla nostra pagina Facebook (facebook.com/csirovigo);
-telefonicamente: da domani (25/3) sarà attivo un numero di rete fissa temporaneo, 0425-1666814, abilitato a ricevere telefonate, che sarà attivo tra le ore 18 e le 19 dei giorni in cui la segreteria “virtuale” è attiva (ovvero lun-mar-mer-ven).
Per quanto riguarda l’attività sportiva ed i campionati, tutto continua a restare fermo sino a nuova indicazione. Auspichiamo sempre una possibile ripresa ad aprile, ma chiaramente ci atterremo alle disposizioni emanate dalle autorità competenti (Governo, CONI, Regioni, Comuni). Il Centro Sportivo Italiano, nel frattempo, ha esteso la validità delle tessere calcio (che sarebbero scadute il 30 giugno) al 31 agosto, in modo da permettere la continuazione dell’attività nei mesi estivi. Le tessere della pallavolo scadono già il 31 di agosto, in tal caso non era necessaria alcuna modifica.
In tema di estensioni delle scadenze, il decreto Cura Italia prevede anche il rinvio al 31 ottobre 2020 delle scadenze associative in tema di bilancio, nonché la scadenza per l’adeguamento statutario delle associazioni che vorranno/dovranno iscriversi al registro del Terzo Settore (in precedenza era il 30 giugno). Sempre lo stesso decreto prevede la sospensione dei pagamenti dei canoni per l’utilizzo degli impianti sportivi di proprietà dello Stato o enti locali fino al 31 maggio, e fissa al 28 giugno il nuovo termine per la celebrazione delle assemblee sociali.
Viste le iniziative economiche a sostegno dell’attività sportiva presenti nel decreto “Cura Italia”, il C.S.I. ha attivato un’area dedicata sul proprio sito web (https://www.csi-net.it/index.php?action=pspagina&idPSPagina=4366), oltre ad inviare un vademecum alle società affiliate (che trovate al link precedente). Nel caso abbiate domande su queste iniziative, vi invitiamo a rivolgervi direttamente agli uffici fiscale e giuridico della Presidenza Nazionale CSI, i recapiti si trovano sia sul sito, sia nel vademecum. Ricordiamo che per poter presentare domanda per accedere ad alcuni di questi benefici sarà necessario attendere i decreti attuativi del Ministero dell’Economia, che alla data odierna non sono ancora stati emessi.

Aggiornamento del’11 marzo 2020 – Fermo attività e chiusura temporanea della Segreteria

Viste le disposizioni entrate in vigore in questi giorni, sia tramite il D.P.C.M. del 9 marzo, le comunicazioni del C.O.N.I. e la circolare (allegata) della Presidenza Nazionale del Centro Sportivo Italiano, vi comunichiamo il prolungamento della sospensione già in vigore riguardante le attività sportive, fino a comunicazione contraria. Ciò vale sia per i Campionati da noi organizzati, sia per le altre attività organizzate dalle società affiliate (corsi, allenamenti), qualora non siano in grado di garantire il rispetto delle disposizioni contenute nel decreto (di cui alleghiamo copia). A tal proposito vi avvisiamo che alcune amministrazioni locali, tra cui Rovigo, stanno chiedendo alle società che intendono proseguire l’attività negli impianti sportivi comunali di produrre la documentazione che certifichi l’attuazione delle norme, quindi sicuramente verranno effettuati controlli. Non è una cosa da prendere alla leggera.
Considerato il fermo temporaneo delle attività e la limitazione degli spostamenti non necessari, la Presidenza Provinciale del C.S.I. ha preso anche un’ulteriore decisione: la chiusura temporanea della Segreteria, in linea con quanto già effettuato da altri Comitati della regione Veneto. In particolare, i nostri uffici resteranno chiusi dal giorno 16 al giorno 27 marzo, prevedendo l’apertura il 30, in modo da poter riprendere l’organizzazione dell’attività, possibilmente già dopo il 3 aprile, data di scadenza delle disposizioni contenute nell’ultimo decreto.
La chiusura della Segreteria non sarà totale: è prevista la chiusura fisica dell’ufficio, ma sarà possibile continuare a contattarci tramite email o social, e gli operatori, in telelavoro, continueranno a fornire assistenza alle società affiliate e risposte alle vostre domande/richieste. Concludo, come nelle passate comunicazioni, ricordandovi di seguire con attenzione le disposizioni emesse dalle autorità, in particolare evitando gli spostamenti non necessari. Solo se ognuno di noi mostrerà la dovuta responsabilità, restando uniti nel rispetto delle regole, potremo superare questa situazione di estrema eccezionalità.

C.S.I. Rovigo – Il Presidente Provinciale
Andrea Denti

Circolare del 10/03/2020 emessa dalla Presidenza Nazionale del CSI PDF

Decreto della Presidenza del Consiglio dei Ministri del 9 marzo 2020 PDF

Aggiornamento del 6 marzo 2020 – Fermo attività confermato sino al 15 marzo

Si comunica che, con l’allegata circolare, la Direzione Nazionale del Centro Sportivo Italiano ha disposto, in attuazione delle norme contenute nel D.P.C.M. del 4 marzo 2020, la continuazione del fermo già in essere riguardante le attività sportive ufficiali, almeno fino al 15 marzo, in attesa di avere una situazione generale meglio definita. Citiamo: “La Direzione Nazionale ritiene anche che il nuovo DPCM introduca per le gare e gli allenamenti “a porte chiuse” dei vincoli tali (es. controlli sanitari da parte di personale medico) che siano ad oggi improponibili per le società sportive dilettantistiche di base. E ritiene che queste prescrizioni non debbano essere trattate con superficialità: lo sport, per quanto importante sia, non lo è mai più della salute dei nostri atleti e delle nostre atlete, dei nostri dirigenti ed arbitri.
Pertanto la Presidenza Provinciale del C.S.I., viste le disposizioni ricevute, informa le società affiliate che i Campionati restano sospesi almeno fino al giorno 15 marzo e comunque sino a nuova comunicazione.
Comprendiamo la frustrazione di certe società sportive che vorrebbero riprendere l’attività il prima possibile. Tuttavia, come dice la Direzione Tecnica, lo sport, per quanto importante sia, non lo è mai più della nostra salute. Un atteggiamento poco attento, o superficiale, può comportare da un lato gravi rischi per la salute dei nostri tesserati e delle loro famiglie, ma potrebbe comportare anche serie conseguenze di natura civile e penale a carico dei dirigenti ed operatori. Pertanto vi ricordiamo di seguire sempre sia i decreti ministeriali, sia le disposizioni emesse dalle autorità sanitarie del territorio (Comune, AULSS, Regione).
C.S.I. Rovigo – Il Presidente Provinciale
Andrea Denti

Circolare del 06/03/2020 emessa dalla Presidenza Nazionale del CSI PDF

Aggiornamento del 2 marzo 2020 – Fermo attività confermato sino all’8 marzo

A seguito della scadenza, in data 1° marzo, delle ordinanze precedentemente emanate in materia di contenimento dell’emergenza Covid-19, nel fine settimana sono state emanate nuove disposizioni che prevedono la continuazione, nelle regioni interessate dall’epidemia, del fermo dell’attività sportiva. A tal proposito, la Presidenza Nazionale CSI ha emesso una circolare, che alleghiamo, dove invita i Comitati Regionali/Territoriali delle aree coinvolte ad osservare la sospensione dell’attività sportiva fino al giorno domenica 8 marzo 2020.
La Presidenza Provinciale del CSI Rovigo, in attuazione delle direttive pervenute, informa le società affiliate che restano tutt’ora sospese, fino al giorno 8 marzo (comunque sino a nuova comunicazione), le gare dei Campionati Provinciali CSI di Calcio a 5 Open Maschile e Pallavolo Open Misto.
S’intende che la presente annulla la comunicazione inviata venerdì 28 febbraio alle squadre di Calcio, che prevedeva una ripresa del Campionato già a partire da questa settimana. La speranza è che sia possibile riprendere la normale attività a partire da lunedì 9, ad ogni modo riceverete dalle commissioni tecniche degli sport interessati (calcio/pallavolo) informazioni più accurate, comprese le date per il recupero delle due giornate oggetto di sospensione.
Per quanto riguarda le altre società affiliate, che non partecipano ai nostri campionati, ma svolgono ugualmente attività sportiva/ricreativa, alleghiamo il decreto approvato ieri, da cui si evince che restano in vigore le stesse limitazioni della scorsa settimana (articolo 2, commi 1a-1c), pertanto restano consentiti gli allenamenti a porte chiuse. Tuttavia, dato che la situazione varia da comune a comune (in base all’interpretazione dell’ordinanza stessa data dal Sindaco), vi invitiamo a chiedere conferma direttamente all’Amministrazione Comunale del vostro territorio. Confidando nella massima collaborazione ed impegno da tutte le società affiliate, vi invitiamo a seguire le indicazioni emanate dalle Autorità sanitarie e politiche, adottando il principio di massima cautela al fine di tutelare la sicurezza pubblica e personale.

Il Presidente Provinciale del C.S.I. Rovigo
Andrea Denti

Circolare emessa dalla Presidenza Nazionale del CSI PDF

Decreto della Presidenza del Consiglio dei Ministri del 1 marzo 2020 PDF

Comunicato originale del 23 febbraio

Il Ministro per le Politiche Giovanili e lo Sport, On. Vincenzo Spadafora , ha inviato, a margine del Consiglio dei Ministri urgente tenutosi ieri in tarda serata presso la sede della Protezione Civile Nazionale, un Comunicato rivolto al Presidente del CONI Giovanni Malagò e da questi immediatamente divulgato a tutti gli Organismi Sportivi, che invita alla sospensione di tutte le attività sportive nelle regioni Lombardia e Veneto.
Alla luce di ciò, in accordo pertanto con le decisioni del Governo Italiano, la Presidenza Nazionale CSI in via di massima urgenza ha disposto la sospensione immediata a partire dalla giornata odierna del 23 febbraio 2020 e fino a comunicazione contraria, di tutte le manifestazioni e competizioni sportive, di ogni ordine e disciplina, ivi compresi anche gli allenamenti collettivi, organizzate dal CSI e dalle società sportive ad esso affiliate, in tutto il territorio della Lombardia e del Veneto, al fine di tutelare la salute generale e contenere in maniera efficace il rischio di contagio da Coronavirus Covid-19.
Pertanto la Presidenza Provinciale del CSI Rovigo, in attuazione delle direttive pervenute, informa le società affiliate che sono sospese, dalla data odierna e fino a nuova comunicazione, le gare dei Campionati Provinciali CSI di Calcio a 5 Open Maschile e Pallavolo Open Misto.

Confidando nella massima collaborazione ed impegno da tutte le società affiliate, vi invitiamo a seguire le indicazioni emanate dalle Autorità sanitarie e politiche, adottando il principio di massima cautela al fine di tutelare la sicurezza pubblica e personale. A tal proposito segnaliamo le seguenti risorse online, che potrete consultare per ulteriori informazioni e consigli su come comportarsi.

Ministero della Salute – Nuovo Coronavirus http://www.salute.gov.it/nuovocoronavirus

Regione Veneto – Emergenza Coronavirus https://www.regione.veneto.it/article-detail?articleId=4275256

Federazione Medico Sportiva Italiana – 12 Suggerimenti per evitare la diffusione del coronavirus negli impianti sportivi PDF

Il Presidente Provinciale del C.S.I. Rovigo
Andrea Denti